Domande frequenti sul premio Carlo Magno della gioventù

  1. Siamo alla ricerca di progetti che promuovano la comprensione a livello europeo e internazionale, favoriscano un sentimento comune di identità e integrazione europea, incoraggino altri giovani europei a partecipare attivamente alla nostra democrazia e infine forniscano esempi concreti di convivenza tra i cittadini europei in uno spirito di comunità.

    Il tuo progetto può assumere qualsiasi forma. Ad esempio, può vertere sull'organizzazione di diversi eventi giovanili tra cui (a titolo non esaustivo) scambi di giovani, giochi di simulazione, festival giovanili a tema politico, mostre, corsi di formazione, progetti online e simili. Puoi dare libero sfogo alla tua creatività ed esplorare nuovi orizzonti, purché il tuo progetto corrisponda ai criteri indicati.

    Per quanto riguarda i progetti non ammissibili, ti rimandiamo alla domanda Non so se il progetto che intendo presentare sia ammissibile. Come posso verificarlo?

  2. Le seguenti categorie di progetti non sono ammissibili al Premio europeo Carlo Magno della gioventù:

    a. progetti in fase di pianificazione o nelle prime fasi di attuazione per i quali non è possibile rilevare alcun risultato all'inizio della procedura di presentazione delle candidature;

    b. progetti presentati da persone che lavorano per un'istituzione europea o per la Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana;

    c. tesi e pubblicazioni accademiche;

    d. progetti che sono già stati premiati da un'istituzione, un organo, un ufficio o un'agenzia dell'Unione europea;

    e. i tre progetti vincitori a livello europeo delle precedenti edizioni del premio europeo Carlo Magno della gioventù;

    f. attività prevalentemente a scopo di lucro;

    g. attività condotte da organizzazioni governative.

    Se tu o il tuo progetto rientrate in una o più di queste categorie, il tuo progetto non è ammissibile.

  3. Sì. Tuttavia, ti preghiamo di notare che il progetto dovrebbe essere in uno stadio sufficientemente avanzato per permettere alla giuria di valutarne i risultati. Se, ad esempio, il tuo progetto è appena stato avviato o al momento è poco più di un'idea, ti consigliamo di presentarlo all'edizione del prossimo anno.

  4. No. Non vi sono restrizioni in merito al numero di progetti che i partecipanti possono presentare.

  5. Per presentare il tuo progetto accedi al modulo di candidatura online.

    Puoi compilare la candidatura in qualsiasi lingua ufficiale dell'UE e caricare documenti e foto che illustrino il tuo progetto.

  6. 2 febbraio 2023 (alle 23.59.59 CET)

  7. La decisione spetta al gruppo del progetto. In alcuni casi può trattarsi del capo progetto, di un responsabile del programma, di un addetto alla comunicazione o di un semplice partecipante. Ricorda che, affinché la tua candidatura sia ammissibile, devi essere residente in uno Stato membro dell'UE e avere un'età compresa tra i 16 e i 30 anni.

  8. Il modulo di candidatura è disponibile in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea.

  9. Se il tuo progetto si svolge in un solo Stato membro, è lì che dovrai presentarlo.

    Se lavori a un progetto transnazionale, ovvero realizzato in più di uno Stato membro o con la partecipazione di giovani provenienti da diversi Stati membri, devi presentarlo nello Stato membro più strettamente legato al progetto. Tale decisione spetta al candidato.

  10. Sì. I progetti che non figurano tra i tre vincitori finali delle edizioni precedenti del concorso possono essere presentati nuovamente.

  11. No. Ti consigliamo di preparare la domanda offline e di copiare poi i dati richiesti nel modulo di candidatura online.

  12. Sì. Ti preghiamo di presentare la domanda in una sola volta poiché non è possibile salvarla e riaprirla in un secondo momento. Ti consigliamo di preparare la domanda offline e di copiare poi i dati richiesti nel modulo di candidatura online.

  13. La prima descrizione è una breve sintesi del progetto. Può essere redatta in inglese, francese o tedesco e fungerà da documento di riferimento per la segreteria del premio nelle future comunicazioni relative al tuo progetto.

    La seconda è una descrizione dettagliata del progetto e può essere presentata in una qualsiasi delle lingue ufficiali dell'UE. Sarà utilizzata per valutare il tuo progetto e pertanto dovrebbe illustrare in che modo il tuo progetto promuove la comprensione a livello europeo e internazionale, favorisce un sentimento comune di identità e integrazione europea, incoraggia altri giovani europei a partecipare attivamente alla nostra democrazia e infine fornisce esempi concreti di convivenza tra i cittadini europei in uno spirito di comunità. La giuria valuterà in che misura tali criteri sono stati soddisfatti, insieme al grado di creatività e innovazione del progetto.

  14. Le giurie nazionali, composte da deputati al Parlamento europeo e da rappresentanti delle organizzazioni giovanili nazionali, selezioneranno i vincitori nazionali dei singoli Stati membri entro un mese dal termine di presentazione. I vincitori saranno contattati e informati delle tappe successive.

    In seguito, la giuria europea si riunirà per designare tre progetti vincitori a livello europeo tra i 27 progetti nazionali selezionati; i progetti vincitori saranno annunciati durante la cerimonia di premiazione che si terrà a maggio ad Aquisgrana.

  15. Un rappresentante per ciascun progetto sarà invitato a partecipare alla settimana dei progetti vincitori che si terrà ad Aquisgrana nel mese di maggio: un'occasione di incontro anche con i vincitori europei delle edizioni passate. Le spese di partecipazione all'evento saranno a carico del Parlamento europeo e della Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana. Tutti i rappresentanti dei progetti riceveranno inoltre un attestato dal Presidente del Parlamento europeo e dal presidente della Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.

    Il premio per il miglior progetto ammonta a 7 500€, il secondo a 5 000€ e il terzo a 2 500€. Come parte del premio, i tre vincitori europei saranno invitati a presentare i loro progetti presso il Parlamento europeo, a Bruxelles o Strasburgo.

  16. Ti invitiamo a inviare le tue domande relative alla procedura di candidatura – in inglese, francese o tedesco – al seguente indirizzo e-mail: youth@ep.europa.eu(Informativa sulla privacy)

frequently-asked-questions